fbpx

Il sostegno a distanza
con il Faggio Vallombrosano

Home > sostegno a distanza

Sostegno a distanza in Angola, Brasile, Honduras e India.

SOSTEGNO A DISTANZA DEL SANTUARIO DI MONTENERO

Cos’è il Sostegno a Distanza?

Sostenere un bambino a distanza con il Faggio Vallombrosano significa sostenerlo e assisterlo nella sua istruzione, supportare la famiglia, aiutare la comunità e donargli la possibilità di un futuro migliore.

Con il sostegno a distanza si crea un legame duraturo nel tempo che aiuta non solo il bambino ma anche la comunità che lo circando.

Un piccolo grande gesto di amore e generosità.

Come Funziona?

Se stai pensando di sostenere un bambino a distanza, forse ti stai chiedendo come aiuteremo il bambino che sostieni?

Grazie al contributo di persone come te, il Faggio Vallombrosano opera in Angola, Brasile, India e Honduras.

Grazie al Progetto di sostegno a distanza, miglioriamo le condizioni di vita del bambino che sostieni supportando la sua famiglia, i suoi studi e il centro che lo assiste, cercando di cancellare i più drammatici effetti della povertà come fame, lavoro minorile e sfruttamento sessuale.

Siamo per la chiarezza e la trasparenza.

Faggio Vallombrosano è una piccola associazione che dal 1995 aiuta i bambini di Angola, Brasile, India e Honduras per progetti e sostegni scolastici.

Scopri di più sul progetto.

Quanto costa?

Se ti stai domandando quanto costa sostenere a distanza un bambino, possiamo dirti che si tratta di un piccolo contributo che può fare una grandissima differenza.

La donazione mensile è di 26€, 23€ vanno direttamente al centro per sostenere il bambino nei suoi studi, nell’alimentazione e in un supporto medico se necessario.
I restanti 3€ servono per coprire i costi di gestione e burocratici dell’Associazione, le spese postali dei centri e i viaggi di monitoraggio annuali.
Trovi tutti i costi nella sezione bilancio.

 

Deduzione e detrazione

Le donazioni alle ONLUS/ONG e, quindi, i sostegni a distanza sono deducibili e detraibili, tanto per le aziende quanto per le persone fisiche.

Il Faggio Vallombrosano è una Onlus (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) che svolge esclusivamente attività istituzionale, debitamente iscritta nell’Elenco permanente degli Enti di Volontariato Prov. Firenze decreto 49/2000. Per tale ragione, secondo l’art. 83, comma 1, D.Lgs 117/2017, le erogazioni in denaro effettuate da persone fisiche, tramite conto corrente bancario e/o postale, sono alternativamente:

detraibili dall’Irpef dovuta nella misura del 35%, (mod. 730/2022 quadro E8 cod. 76) per le erogazioni liberali in denaro per un importo non superiore a 30.000 euro annui.

deducibili dal reddito imponibile Irpef, nel limite del 10% del reddito complessivamente dichiarato (mod. 730/2022 quadro E36).

La nostra Associazione ogni anno provvede ad inviare ai sostenitori i resoconti delle donazioni ricevute nell’anno fiscale in primavera in maniera tale da dare loro il tempo di predisporre la propria documentazione per la dichiarazione dei redditi per tempo.

 

Il tuo titolo va qui

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Quanto dura il sostegno ?

Il sostegno dura fino alla conclusione del percorso di studi base del bambino (intorno ai 18 anni di età, ad eccezione del centro di Moreninha dove termina intorno ai 14) con possibilità di continuare se i ragazzi proseguono con studi universitari o professionalizzanti.

Quali requisiti bisogna avere per sostenere un bambino?

Bisogna aver compiuto 18 anni oppure avere come garante un maggiorenne (se trattasi di minore).

Chi sono i bambini che vengono sostenuti a distanza?

Bambini poveri dell’Angola, Brasile, dell’Honduras e dell’India, a qualunque religione, casta o gruppo appartengano.
I bambini non abitano in istituti (salvo pochi casi) ma vivono con i loro genitori o familiare e sono seguiti dai nostri centri per la loro crescita e la loro educazione.
È un nostro impegno assicurarci che i bambini siano effettivamente in condizioni di grave povertà, tramite monitoraggio dei nostri addetti o tramite i responsabili sul luogo. 

Quali contatti si hanno con il bambino?

Il bambino scrive al sostenitore due all’anno.
Il sostenitore può scrivere quante volte desidera al bambino e spedire le lettere direttamente al centro (i contatti del centro si reperiscono nel modulo di inizio sostegno) oppure inviarle al nostro ufficio (tramite posta, email o whatsapp) per avvalersi del nostro aiuto per la traduzione e poi noi provvederemo ad inoltrarle ai centri. Il sostenitore può fare anche delle videochiamate al bambino con la nostra presenza. Inoltre, durante i nostri viaggi di monitoraggio il sostenitore potrà ricevere videochiamate e foto in diretta, previo accordo.

Si può contattare direttamente un bambino?

Per il sostenitore sarà possibile inviare lettere ed organizzare videochiamate ma sarà sempre necessaria la partecipazione o la mediazione del nostro ufficio per tutelare entrambi i lati.

Chi beneficia del contributo?

Oltre al bambino sostenuto, beneficiano del tuo contributo al progetto anche altri bambini presenti nel centro sostenuto. 
Ad esempio a Kangandala, in Angola, sosteniamo 40 bambini a fronte di 800 iscritti alla scuola che ogni giorno pranzano alla mensa e spesso è il loro unico pasto del giorno.

Il tuo titolo va qui

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Si può recedere dall’impegno preso?

Il sostenitore può decidere di recedere in qualsiasi momento. 
Basta avvisare telefonicamente o per mail.

Quali sono gli obblighi se sostengo un bambino a distanza?

Solo l’obbligo morale di sostenerlo a distanza, sia attraverso il contributo economico sia intrattenendo con il bambino una corrispondenza (non obbligatoria).

Detrazione o Deduzione?

Il sostegno a distanza è detraibile per le persone fisiche dall’imposta lorda dichiarata ai fini IRPEF.

Il sostegno a distanza è deducibile per le aziende ed enti soggetti all’IRES

Quali metodi di pagamento sono accettati per procedere con il sostegno?

  • Bollettino Postale
  • Bonifico Bancario (consigliamo di impostare il RID per automatizzare i pagamenti)
  • Paypal

Come versale la mensilità e con quale scadenza?

Come primo pagamento viene richiesto di coprire 3 mensilità, pari a 78€. Successivamente sarà il sostenitore a decidere con quale cadenza intende versare il contributo: mensilmente, trimensilmente o semestralmente.

La cifra mensile è fissa o può aumentare?

La cifra di 26€ al mese è fissa e non suscettibile di aumento.